Come presentare la tua idea: cosa cercano gli Shark

di Eduardo Belli     Guardando il programma televisivo, ormai famoso negli Stati Uniti, Shark Tank mi sono accorto di una serie di difficoltà che incontrano i promotori di progetti, aziende ed idee per rendere appetibile il loro agli squali della finanza pronti ad investire le loro risorse. Tutti sono convinti che la loro idea e il loro progetto funzionano e spesso è cosi anche di fatto. Ma cosa pensano gli Shark? In fondo sono loro che devono finanziare l’impresa! Facendo molta attenzione alle presentazioni, agli atteggiamenti e ai prodotti proposti è possibile notare diverse reazioni dei nostri mostri della finanza, dovute a diversi aspetti dell’insieme presentato: - Le persone; - La passione; - Il prodotto. Gli Shark in prima istanza valutano le persone. Bisogna essere preparati sull’argomento, competenti nel gestire le operazioni e gli sviluppi del progetto, al di là delle motivazioni che portano a metterlo in piedi. Perché credere in te e non in un’altra persona? Cosa puoi dare loro che altri non possiedono? La domanda più volte effettuata è stata:” Come ti vedi fra 5 anni?”, non tutti hanno saputo rispondere. Sapere cosa si sta facendo, gestire un’attività con tutte le difficoltà che si possono incontrare in un ampliamento futuro, diviene di primaria importanza per gli investitori che vogliono credere in te e nella tua idea. Molti sono in grado di formulare idee, ma pochi riescono a concretizzarle. Cercare un investitore vuol dire cercare risorse non solo in denaro, ma anche conoscenze e competenze utili allo sviluppo del business. Per questo gli Shark richiedono passione e dedizione al progetto in esecuzione, duro lavoro per condurlo alla crescita e alla diffusione. Solo chi dedica tempo, ha davvero passione e crede nella sua azienda può realizzare il suo sogno, questo è l’assunto di partenza. Se non ci credi tu, perché dovrebbero crederci loro? Quando si parla di vendere, si parla di prodotto. Per poter vendere il tuo prodotto ai consumatori, devi prima venderlo allo Squalo. Cosa cerca lo Shark nel tuo prodotto? Semplice, un ricavo. Ciò che vendi deve essere vendibile, innovativo, deve esserci (o creare?) un mercato. Si chiederanno perché investire nel tuo prodotto e non in altri: cosa differenzia il tuo prodotto dai competitors? Raccogliere queste informazioni efficacemente, per attirare l’interesse di un venture capitalist, in una breve presentazione renderà maggiormente appetibile sia il vostro progetto che la vostra persona aumentando le vostre chances di realizzare il vostro sogno.